Perchè sono grasso?

Ti sei mai chiesto/a le ragioni del tuo sovrappeso, ecco come risponderebbero gli altri:

Secondo il tuo psicologo: perché hai subito un trauma da bambino.

Secondo il tuo personal trainer: perché non ti alleni abbastanza.

Secondo tua madre: perché hai le ossa grosse.

Secondo te: perché hai il metabolismo lento.

Secondo tua nonna: non sei grasso, sei sciupato… ti preparo qualcosa?

Secondo le tue amiche: non sei (mai) abbastanza grassa.

Secondo i finti buonisti: devi piacerti come sei, la vera bellezza te la porti dentro.

Secondo la tua amica newage: non sei grassa, devi depurarti, prova con le tisane di tarassaco.

Secondo la tua amica naturopata: non sei grassa, sei intollerante, prova a eliminare latte, farinacei, zucchero, sale, carne rossa, pesce, legumi, uova e frutta secca.

Secondo la tua estetista: non sei grassa, è ritenzione idrica, ti faccio un pacchetto da 6 trattamenti a 367 euro l’uno?

Secondo la commessa: non sei grassa, quest’anno va di moda essere curvy.

Secondo la tua amica grassa: non sei grassa, guarda me… andiamo da McDonald’s per il pranzo?

Secondo Platone: sei grasso per il tuo bene, nel grasso c’è la verità.

Secondo Aristotele: è nella tua natura essere grasso.

Secondo Ippocrate: è un problema alla tiroide.

Secondo Mosè: sei grasso per volere di Dio.

Secondo Martin Luther King: il mondo dovrebbe essere pieno di gente grassa come te che non deve sentirsi di dare alcuna giustificazione.

Secondo Machiaveli: la voglia di mangiare giustifica il tuo essere grasso.

Secondo Sigmund Freud: il fatto che tu voglia sapere perché sei grasso nasconde una forma di insicurezza sessuale.

Secondo Galileo: malgrado la tua pancia sembri il centro dell’universo, continui anche tu a ruotare intorno al sole.

Secondo Einstein: non è detto che sia tu ad essere grasso, magari sono gli altri ad essere magri, tutto è relativo.

Secondo Nietzsche: il tuo essere grasso esprime la voglia di andare oltre te stesso.

Secondo Kurt Cobain: sei grasso perché vuoi suicidarti.

Secondo Shakespeare: sei grasso o non sei grasso, questo è il problema.

Secondo Socrate: non sai di essere grasso.

Secondo Schroedinger: c’è una probabilità che in un dato momento tu sia grasso ma anche magro.

Secondo Andrea Bocelli: Grasso? Io non ti vedo grasso!

Secondo Leonida: Tu…. sei… un CICIONE di 300Kg

_________________

Liberamente ispirato da “Perché la gallina ha attraversato la strada” .
Credit img: https://it.pinterest.com/pin/548735535827328559/

alimentazione alimenti allenamento BCAA bodybuilding bruciagrassi bufale caffeina caffè calcio cancro carboidrati cardiofitness carnitina coronavirus cut definizione muscolare dieta dieta alkalina dimagrire distrofia muscolare doping età evolutiva fenomeni del fitness halloween integratori kettlebell miele motivazione ortoressia paleodieta paleofitness pedagogia ph proteine prova costume rimini wellness running scienze motorie sistema immunitario sovrappeso tapis roulant torsioni con bastone veg vegano

Post Correlati

Ancora nessun commento, fai sentire la tua voce!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *