Perchè sono grasso?

Ti sei mai chiesto/a le ragioni del tuo sovrappeso, ecco come risponderebbero gli altri:

Secondo il tuo psicologo: perché hai subito un trauma da bambino.

Secondo il tuo personal trainer: perché non ti alleni abbastanza.

Secondo tua madre: perché hai le ossa grosse.

Secondo te: perché hai il metabolismo lento.

Secondo tua nonna: non sei grasso, sei sciupato… ti preparo qualcosa?

Secondo le tue amiche: non sei (mai) abbastanza grassa.

Secondo i finti buonisti: devi piacerti come sei, la vera bellezza te la porti dentro.

Secondo la tua amica newage: non sei grassa, devi depurarti, prova con le tisane di tarassaco.

Secondo la tua amica naturopata: non sei grassa, sei intollerante, prova a eliminare latte, farinacei, zucchero, sale, carne rossa, pesce, legumi, uova e frutta secca.

Secondo la tua estetista: non sei grassa, è ritenzione idrica, ti faccio un pacchetto da 6 trattamenti a 367 euro l’uno?

Secondo la commessa: non sei grassa, quest’anno va di moda essere curvy.

Secondo la tua amica grassa: non sei grassa, guarda me… andiamo da McDonald’s per il pranzo?

Secondo Platone: sei grasso per il tuo bene, nel grasso c’è la verità.

Secondo Aristotele: è nella tua natura essere grasso.

Secondo Ippocrate: è un problema alla tiroide.

Secondo Mosè: sei grasso per volere di Dio.

Secondo Martin Luther King: il mondo dovrebbe essere pieno di gente grassa come te che non deve sentirsi di dare alcuna giustificazione.

Secondo Machiaveli: la voglia di mangiare giustifica il tuo essere grasso.

Secondo Sigmund Freud: il fatto che tu voglia sapere perché sei grasso nasconde una forma di insicurezza sessuale.

Secondo Galileo: malgrado la tua pancia sembri il centro dell’universo, continui anche tu a ruotare intorno al sole.

Secondo Einstein: non è detto che sia tu ad essere grasso, magari sono gli altri ad essere magri, tutto è relativo.

Secondo Nietzsche: il tuo essere grasso esprime la voglia di andare oltre te stesso.

Secondo Kurt Cobain: sei grasso perché vuoi suicidarti.

Secondo Shakespeare: sei grasso o non sei grasso, questo è il problema.

Secondo Socrate: non sai di essere grasso.

Secondo Schroedinger: c’è una probabilità che in un dato momento tu sia grasso ma anche magro.

Secondo Andrea Bocelli: Grasso? Io non ti vedo grasso!

Secondo Leonida: Tu…. sei… un CICIONE di 300Kg

Secondo Beppe Grillo: sei grasso perchè c’è un complotto!

Secondo Matteo Renzi: Sei grasso… ma stai sereno!

Secondo Matteo Salvini: Sei talmente grasso che per spostarti serve una ruspa!

Secondo Pierluigi Bersani: devi smettere di pensare alla tua pancia e pensare ai problemi reali del paese!

_________________

Liberamente ispirato da “Perché la gallina ha attraversato la strada” .
Credit img: https://it.pinterest.com/pin/548735535827328559/

Post Correlati