Il covid è diventato meno “cattivo”?

Io ho il massimo rispetto per ogni medico, rispetto che oserei definire reverenziale visto il percorso di studi che compiono. Fosse anche l’ultimo medico di campagna mi sento sempre in una condizione di inferiorità. Poi leggo le esternazioni del Prof. Bassetti (che qui riporto in immagine), che certo non è l’ultimo dei medici, consulto il file cui fa riferimento nel suo post… e “scopro” che ha completamente travisato il senso. Quel che scrive è quindi scientificamente FALSO. Chiunque voglia puó verificarlo. Non essendo un incapace (tutt’altro) mi chiedo cosa lo spinga ad un simile atteggiamento. Perché cavalcare una simile onda? Per il gusto di essere idolatrato dai poveri polli che si sono fatti infinocchiare da Monty e Tarry (2 ciarlatani di professione)? Non lo so, ma sono senza parole. E se leggo i post successivi il tenore scientifico è pure peggiore. (Maggiori info su come stanno davvero le cose qui).

Nel mentre Bassetti conclude il processo di Zangrillizzazione, vi informo che sono sempre più evidenti le prove di danno cardiaco e polmonare (permanente?), nei soggetti guariti dal covid anche senza passare dalla terapia intensiva. Quindi forse non muori, ma non sai ancora come ne uscirai.

Peggio ancora quelli che “più tamponi si fanno e più casi si trovano”. Imparassero a normalizzare i dati capirebbero la differenza, ma invece di studiare statistica si affidano al turbo filosofo Fuffaro e al re della scorexxia Boldi!

Non parlo di quelli che calcolano il tasso di mortalità dividendo la popolazione mondiale col numero dei morti (sono esseri inferiori e non meritano neppure considerazione).

Infine se siete tra quelli che si chiedono il perché del tampone invece della saliva per cercare i positivi, inneggiando all’ennesimo complotto, sappiate che siete solo ignoranti. Cercate su wikipedia: PCR, tessuto linfoide, sensibilità e specificità di un test, tipologie di screening (e anche lisozima). Perderete una giornata a capire, ma sarete poi un po’ meno ignoranti pur restando suscettibili alle caxxate.

Una cosa è certa: negare l’esistenza non vi salverà dal contagio, Briatore dixit.

Maggiori info e discussione su questo post al link: https://www.facebook.com/pierluigi.depascalis/posts/10223171265613988

alimentazione alimenti allenamento BCAA bodybuilding bruciagrassi bufale caffeina caffè calcio cancro carboidrati cardiofitness carnitina coronavirus cut definizione muscolare dieta dieta alkalina dimagrire distrofia muscolare doping età evolutiva fenomeni del fitness halloween integratori kettlebell miele motivazione ortoressia paleodieta paleofitness pedagogia ph proteine prova costume rimini wellness running scienze motorie sistema immunitario sovrappeso tapis roulant torsioni con bastone veg vegano

Post Correlati

Ancora nessun commento, fai sentire la tua voce!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *